venerdì 16 gennaio 2009

L'orlo dei jeans invecchiato come quello originale

Altri video correlati



Fare l'orlo dei jeans è la prima necessità di chiunque impari ad usare la macchina da cucire... che ne dite di farlo uguale a quello originale? Ecco qui a fianco il risultato.

Colgo l'occasione da un piacere che mi ha chiesto una persona cara per farvi vedere come faccio io.

Il segno va preso 1 cm più corto rispetto alla lunghezza definitiva. Faccio combaciare il segno con il punto in cui comincia l’orlino originale dei jeans.

Per la cucitura uso un ago specifico per il jeans. E particolarmente robusto e può cucire senza spezzarsi anche molti strati di jeans contemporaneamente.

La prima operazione è fare una cucitura dritta proprio a ridosso dell'orlino e vista la differenza di spessore tra il lato destro e il lato sinistro della cucitura sono costretta ad usare il mezzo piedino. E' in dotazione con la maggior parte delle macchine da cucire. Attenzione a spostare l'ago prima di insiziare la cucitura, altrimenti l'ago si spezza.

Il filo va scelto nella sfumatura più scura tra tutte quelle del jeans che si confonde molto meglio di quelle più chiare.

Taglio via tutta la parte di jeans che non serve lasciando poco più di ½ cm di stoffa vicino alla cucitura. Le forbici dovranno essere particolarmente buone poichè il jeans è duro da tagliare e si sfrangia facilmente.

Rifinisco il margine vivo del taglio con un punto overlock e l'apposito piedino. Qualora non lo avessi andrà bene anche uno zig zag con il piedino standard. Il vantaggio del primo è che il margine rimane pulito e non si slabbra.

Non rimane che stirare ed il gioco è fatto! E' anche più semplice di un orlo tradizionale.

Aspetto i commenti!
A presto
D.


35 commenti:

DonatellaM ha detto...

Ciao Daniela
E' la prima volta che ti scrivo ma ti seguo da un po' di tempo.
Il tuo blog e' bellissimo
Anch'io ho comperato una macchina Aurora 440 e guardando il tuo blog ho avuto la possibilita' di vedere
le tante capacita' che ha questa macchina. Io la considero una amica. Alle 17.30 quando ritorno a casa la prima cosa che faccio e' quella di mettere in funziona Aurore e collegarmi al tuo Blog e vedere se ci sono nuovi post.
Questa sera mi ha dato una gioia grandissima. Io faccio spesso gli orli dei jeans sia per me che per mia sorella. Ma questa volta ho appreso un nuovo metodo.
Grazie sei veramente brava continua così.
DonatellaM

DENI ha detto...

Ciao Daniela e ancora grazie tesoro di tutti filmati che chi regali,gratuitamente... Sono cosi felice che ti o scoperto e conosciuta , tu non hai minima idea... E vero che ricamo,cucio e faccio un po di tutto ma senza mai fare un corso e davvero difficile .... Sei tropo brava e tuoi video mi fanno una grande compagnia e mi insegnano metodo coretto... Brava brava bravissima ..... Non vedo l'ora un altre cose che farai...

Un abbraccio

DENI....
P.S: Sono arrivati libri di qulting sono molto felice , sono davvero stupendi, e una tecnica ancora che non mi sono buttata,ma prima o poi vorrei provare intanto mi insegnano un po un metodo come si fa... Ance io come te lavoro con macchina meccanica ance se possiedo elettronica e industriale come ricamatrice....Grazie di tutto cuore.... alla prossima....

DENI ha detto...

Ciao Daniela...... Poso chiederti una cosa.... Quando tagli pantalone elastico o bi elastico non avendo etichetta del tessuto e vedendo quanto rendere elasticità..... io o provato cosi.. prima misuro un metro normale e dopo tessuto lo tiro e vedo elasticità che corrisponde per un metro cosi più meno mi arrangio... Se tu hai un altro metodo dimmi sarai felice di imparare e prendere consigli da una esperta... Grazie mille della risposta.. Grazie ancora di tutto

Ciao
DENI

Scarabocchio ha detto...

Wow ma che astuziaaaaa!!!
Utile, utilissimo tutorial!

Grazie, ne farò tesoro!

Maria Teresa ha detto...

Ottima idea questo tipo di orlo! Non ci avrei mai pensato! Grazie anche per le spiegazioni chiarissime e l'ottima qualità del video..Davvero grazie...Non vedo l'ora di vedere presto un altro video...

tiziana ha detto...

il tuo blog è fra i miei preferiti
e ti seguo sempre con interesse
sei sempre bravissima....in tutto!!!a presto ti farò vedere un aceenno al mio ma niente di simile!!!

Anonimo ha detto...

Che dire......idea supermega geniale, complimenti!!! Continua così, ti seguirò costantemente... e chi ti molla più!!!
Ciao da Cristina

Anonimo ha detto...

Ma che ideaaaa! Sono anni che faccio l'orlo dei jeans in modo straclassico, anzi con qualche problema quando passo sugli spessori (ho spaccato un tot di aghi!!!).
Sei fantastica, grazie di esistere!
Sei la migliore!
Ciao, Paola

cinzietta ha detto...

Ciao, sono completamente a zero di cucito, ma oggi mi sono cimentata nell'orlo del jeans.
Che dirti? sono soddisfattissima, le spiegazioni con il video sono davvero molto molto facili.
grazie e alla prossima.
cinzia

By Rosyla ha detto...

Complimentoni Daniela, anche io ti seguo in silenzio dall'inizio e devo dire che sono davvero moooolto utili i tuoi consigli, (avendo anche io una bernina 440) ancor di piu' mi fa felice vedere l'utilizzo dei vari piedini e l'uso della macchina!!!
Ho conosciuto anche Laura in alcune occasioni (salgo periodicamente da mia figlia che abita , guarda un po', vicino Laura)e da lei ho preso i primi materiali per il patch...:-))))
continua cosi' che è bello seguirti...grazie!!!!
Baci Rosi

beta ha detto...

Ciao, sono Beta, il tuo blog è davvero interesantissimo... posso sottoporti una questione su cui urge una risposta? Ho una "macchinetta da cucire" Seiko (perciò niente di che, anche perchè sono autodidatta e stò imparando pian pianino ad usarla) se puoi aiutarmi vorrei sapere: "che piedino posso usare per fare l'appliquè?". Ho in dotazione: universale, cerniera, asola, bottoni, satin, orlo, chiocciola, cucitura dritta, cordoncino e rammendo.Ti ringrazio anticipatamente per l'aiuto. Ciao e buona giornata. Beta

Anonimo ha detto...

Ciao Daniela,

che bello questo post! Ora sono diventata esperta e volevo chiederti una cosa: hai qualche consiglio per i jeans con la gamba a zampa d'elefante?
Che peccato che non si possa usare questo metodo! Io ho fatto così, ho misurato la stessa distanza dalla base dell'orlo, in modo da non tagliarlo dritto perché non è dritto... ma non mi sento sicura a tagliare... HELP!
Un bacione e grazie ancora di tutte queste fantastiche idee!

Francesca

Anonimo ha detto...

ciao ho visto il filmato in cui parli di un software per cartamodelli e volevo farti delel domande. puoi contattarmi all'indirizzo angelrm@live.it?
ciao
monica

Ambra ha detto...

Ciao sono finita sul tuo sito mentre ero alla ricerca di consigli per acquistare una macchina da cucire! Sto facendo in questi giorni il mio primo corso di taglio e cucito ed ora vorrei iniziare a mettere in pratica quello che ho appreso. Volevo chiederti un consiglio su quale macchina poter acquistare per riuscire a passare tranquillamente gli orli ai jeans e cercare di spendere il meno possibile!
Ciao
Ambra

Daniela ha detto...

Leggi tra i commenti del post con la convenzione sulle macchina da cucire.


Ciao
D.

Chiara ha detto...

Ciao Daniela!
Innanzitutto volevo farti i complimenti per il tuo blog.. è semplicemente meraviglioso.. la mia bibbia del cucito.. e poi...grazie per questo tutorial...
ho cucito il mio primo orlo dei jeans seguendo passo passo tutte le tue chiarissime istruzioni!
Risultano niente male e poi comunque.. si può sempre migliorare!
Ti auguro un meraviglioso 2010!
:-)

Anonimo ha detto...

Ciao oggi ti ho riconosciuta nel servizio del tg2 e devo farti i complimenti perchè mi piace molto il tuo blog,che ho tra i miei segnalibri :).
Ti scrivo, inoltre, per sapere come fare l'orlo del jeans (originale) se questo tende ad essere un po' a zampa e ha un bel po' di stoffa in più,ho paura di rovinarlo. Grazie
Loredana

Daniela ha detto...

Ciao Loredana,
carino il servizio vero? E' stato davvero bravo il giornalista che l'ha fatto!
Secondo me diventa difficile seguire questa tecnica nella tua situazione. Probabilmente devi tagliare proprio la striscia dell'orlo, stringerla nel lato interno e poi ricucirla.

A presto
D.

Anonimo ha detto...

Cara Daniela credo che il tuo metodo sugli orli originali manchi di due passaggi!
1. devi stringere la circonferenza dell'orlo altrimenti rimane ondulato perchè più largo;
2. dovresti aprire l'orlo e inserire la cucitura che fai all'interno e poi ribatterlo.

Così il lavoro è più pulito e volendoci fare una rovescia non si vedono le cuciture!

Buon lavoro!

gina ha detto...

ciao Daniela,,,sei fantastica...
sono figlia di una sarta ,,,ma non sono mai riuscita a capirla ..e sono una schiappa nel cucito faccio tutto da me senza metodo ...figurati ho una macchina da cucire singer e pure la tagliae cuci am cinque fili che non so usare ,,,,,ho visto solo due video tuoi ,,,il primo come si attacca un bottone!!!!!
e sono rimasta stupefatta grazie per il tuo aiuto ,,,,
io mi collego la notte perche ho due bimbi piccoli e naturalmente di giorno non mi consentono di stare al computer (e' giusto cosi c.que)
guardero altri video .grazie e non mi abbandonare
ciaoooooo

Anonimo ha detto...

Ma è copiato uguale da BurdaStyle!!
http://www.burdastyle.com/techniques/shortening-bootcut-jeans-or-pants

Daniela ha detto...

Grazie della segnalazione!

D.

Anonimo ha detto...

Daniela TI ADORO.
Ho trovato questo sito fantastico, le spiegazioni sono chiare e con i video è tutto piu' semplice!
Riusciro' anch'io ad attaccare un bottone!!!!!

Micky

Vale84 ha detto...

Ciao Daniela, proprio oggi dovevo fare l'orlo ai jeans rovinati proprio perchè troppo lunghi e mi sono trovata nella tua pagina molto ricca e chiara nelle spiegazioni.
Ero in cerca proprio di un metodo che desse l'idea di un orlo originale ed eccoti! Sei fantastica!! Grazie
ti continuerò a seguire *Vale*

handmadecreativity ha detto...

metodo provato e riuscito (anche se con qualche difficoltà sui jeans elastici e un pò a zampa).
grazie per il tutorial, ciao
taced

Anna ha detto...

Grandioso!
Persino io e mia madre (che non siamo propriamente note per la nostra abilità alla macchina da cucire) siamo riuscite ad avere un risultato ottimo!
Grazie mille per questo tutorial e anche per tutti i precedenti (abbiamo iniziato a lavorare con la macchina a cucire partendo dal tuo tutorial su come inserire il filo!)

Anna

Vera ha detto...

Innanzitutto...Grazie infinite!!!! Il tuo blog e i tuoi tutorial sono manna dal cielo per le principianti come me ;)

Volevo chiederti una precisazione: quello che chiami l'apposito piedino per il punto overlock è forse l'orlatore a chiocciola?
Mi sono persa nella giungla dei piedini....

Tina ha detto...

ma che idea, io faccio l'orlo dei pantaloni al solito, e quasi sempre rompo un'ago, così è fantastico, quando faccio gli orli ai jeans di mio marito provo così, grazie sei bravissima.

Anonimo ha detto...

Non conoscevo questo sito!!!! Che meraviglia :) ed ho imparato una cosa meravigliosa sull'orlo dei jeans. BRAVA! Grazie, ciao Rosanna

Elisa masi ha detto...

Idea originale x fare l orlo ai jeans! Sono modellista e devo dire che il tuo blog mi é proprio piaciuto!

Http://pausacioccolata.blogspot.it

sara ha detto...

Grazie pe la spiegazione e complimenti per il blog, però che questo tipo di orlo sia più facile di uno normale, no, anzi è vero il contrario per definizione stessa!!

Daniela Santilli ha detto...

Ciao Sara,
mi fa piacere che il blog ti piaccia.
E' un modo diverso di fare l'orlo, non più facile non più difficile... un modo diverso. Quando ci prendi confidenza non cambia molto.

Un saluto
D.

Anonimo ha detto...

e un modo piu difficile,e se guardare da parte di rovescio è brutto!!

Daniela Santilli ha detto...

Sei libera di non farlo, non ti obbligo mica! E se vuoi puoi anche andare in giro con i pantaloni al rovescio! Hi hi!

D.

Betty23 ha detto...

Ciao Daniela ti ringrazio molto per questo tutorial, mi è servito tantissimo e l'orlo dei pantaloni è perfetto!!! Grazie ancora
Approfitto per chiederti se hai anche qualcosa per stringere dei pantaloni, non solo le gambe ma anche i fianchi. Ciao Grazie infinite

Posta un commento

Grazie per voler inserire un commento! Ci tengo molto!

Un saluto
Daniela