sabato 10 agosto 2013

Ispirazione: Tende a pannello per un ambiente moderno

Carissime,
finalmente oggi un po' di respiro qui a Roma, fa sempre tanto caldo, ma è niente rispetto a quello che c'è stato nei giorni scorsi!
Ne ho approfittato per dedicarmi al fai-da-te, un idea che avevo in sospeso da diverso tempo: le tende a pannello per la cucina.


Tende a pannello
Tende a pannello per la mia cucina

Le tende a pannello sono estremamente lineari e adatte a tutti gli ambienti moderni.

Scorrono lateralmente grazie ad un bastone di alluminio o ad un sistema di corde.
I pannelli possono scivolare tutti verso un lato (nel mio caso tutti verso destra) e nascondersi dietro al primo pannello fisso (quello a fiori).
In alternativa possono aprirsi metà da un lato e metà dall'altro e in tal caso ci sono due pannelli fissi agli estremi.
E' possibile inoltre decidere se i pannelli fermi devono stare davanti o dietro agli altri: ecco sotto un altro esempio di installazione:
Tende a pannello doppie
Tende a pannello doppie, con i pannelli estremi che si nascondono


Quindi, quando decidiamo di usare una tenda a pannelli è importante controllare che al lato della finestra ci sia uno spazio di muro sufficiente per farci entrare un pannello, altrimenti la finestra non si apre più bene.

E' anche utile pensare ad un sistema di copertura del binario per avere un'estetica estremamente pulita.

Per chi ha un po' di dimestichezza con il bricolage e la macchina da cucire è anche possibile farsele da soli.

Ecco il materiale necessario:

  • Binario per tende a pannello (da Leroy Merlin oppure da IKEA)
    Per scegliere il binario consideriamo che ogni pannello ha una larghezza massima di 60cm. I pannelli si devono sovrapporre di circa 5cm ed eventualmente possono essere accorciati.
    Quindi un binario a 3 vie ha 2 pannelli mobili ed uno fisso ed è sufficiente per una finestra di 110cm. Un binario a 4 vie ha 3 pannelli mobili e copre una finestra di 165cm
Inoltre per ciascun pannello:
  • Tessuto, circa 65cm  (altezza 3 metri) considerando qualche cm per gli orli è sufficiente per abitazioni con soffitti regolari.
  • Strep (parte morbida) 60cm
  • Una stecca di alluminio da 2,5cm. Serve come peso da inserire nell'orlo.
  • Filo.
Orlo della tenda
Rifinitura dei bordi della tenda

Il lavoro alla macchina da cucire consiste solo nella rifinitura dei bordi dei pannelli. Senza dilungarmi tanto metto una foto con l'ingrandimento di un angolo. Più che esplicativa! La stecca di alluminio è tagliata a misura con il seghetto e nascosta dentro all'orlo 
E' importantissimo prendere l'orlo della tenda solo dopo aver bagnato il tessuto. Infatti il cotone si accorcia di parecchi centimetri.

A questo punto... un tocco di creatività! Il ricamo a macchina nella parte bassa. 
Lo stile e i colori riprendono un po' lo stile anni '70 del pannello a fiori. 
Qui nella sua versione originale. Io mi sono limitata a cambiare i colori e a duplicare un ricciolo per avere un bordo più lungo.

Bordo ricamato a macchina
Dettaglio del ricamo



2 commenti:

Sewing Princess ha detto...

Come sei riuscita a tagliare il tessuto dritto verticalmente? Io ho fatto un tentativo tirando il filo ma e´ fallito miseramente...pannello storto. Quindi per ora niente tende a pannello!

Daniela Santilli ha detto...

Ciao cara!
Io da quando ho scoperto piano di taglio e rotella non ne faccio più a meno! Te li consiglio vivamente!

Un saluto
D.

Posta un commento

Grazie per voler inserire un commento! Ci tengo molto!

Un saluto
Daniela